Parrocchia San Pietro apostolo in San Pietro all'Olmo
Parrocchia Santi Giacomo e Filippo in Cornaredo
Ascolto della Parola


 
La fede di Dio nell’uomo e
la fede dell’uomo in Dio
gruppi di ascolto della Parola
- 2021 / 2022 -
in bacheca
Al momento l'evento dell'11 aprile è previsto solo in linea; per questa modalità occorre inviare un messaggio via e-mail a gruppi.ascolto.parola@santiap.net scrivendo nome cognome; in mancanza di posta elettronica si possono lasciare i propri dati - compreso numero di cellulare - a uno dei sacerdoti).

presentazione
PROGRAMMA
 lunedì, 25 ottobre 2021Incontro di presentazione del cammino di quest’anno, presso la Chiesa Parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo a Pregnana Milanese. L’artista Sergio Colleoni illustra la "Cappella degli Angeli [locandina].
 lunedì, 15 novembre 2021"La chiamata di Abramo" Genesi 15,1-6 [locandina e testo].
 lunedì, 17 gennaio"La conversione di Giuseppe, dal ripudio all’accoglienza" Matteo 1,18-25. [locandina e testo].
 lunedì, 21 febbraioore 20,45: "La chiamata di Simon Pietro; la risposta alla sua confessione di essere peccatore " Luca 5,1-11. (Oratorio di Cornaredo) [testo].
 lunedì, 21 marzoore 20,45: "L'amore di Gesù rivela la fede che salva" Luca 7,36-50 (Oratorio di San Pietro) [testo].
 lunedì, 11 aprileore 20,45: Lunedì della Settimana Autentica
 domenica, 15 maggioore 8,30: Una mattina in Abbazia, presso l’abbazia di Viboldone San Giuliano Milanese
 domenica, 29 maggioore 12: Incontro conviviale (Oratorio di San Pietro)
Testo di riferimento
Terza serata (21 febbraio): "La chiamata di Simon Pietro" Luca 5,1-11
[1] Mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, [2] vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. [3] Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla barca. [4] Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca». [5] Simone rispose: «Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti». [6] Fecero così e presero una quantità enorme di pesci e le loro reti quasi si rompevano. [7] Allora fecero cenno ai compagni dell'altra barca, che venissero ad aiutarli. Essi vennero e riempirono tutte e due le barche fino a farle quasi affondare. [8] Al vedere questo, Simon Pietro si gettò alle ginocchia di Gesù, dicendo: «Signore, allontànati da me, perché sono un peccatore». [9] Lo stupore infatti aveva invaso lui e tutti quelli che erano con lui, per la pesca che avevano fatto; [10] così pure Giacomo e Giovanni, figli di Zebedeo, che erano soci di Simone. Gesù disse a Simone: «Non temere; d'ora in poi sarai pescatore di uomini». [11] E, tirate le barche a terra, lasciarono tutto e lo seguirono.

[Lago di Gennèsaret, Lago di Tiberiade e Mare di Galilea sono la stessa cosa]

 
Sopra: Beato Angelico, Il discorso della montagna, affresco (1430-40). Museo Nazionale di San Marco, Firenze
A destra del titolo: Carl Bloch il discorso della montagna, olio su rame (1877), Museo di Storia Nazionale, Frederiksborg (Danimarca)
 

    @ Referente    
    @ Parrocchia di Cornaredo        @ Parrocchia di San Pietro    


ottobre 2021
pg. 41054 - gr.20391
- invio alla redazione di segnalazioni su questa pagina -
www.comunitasantiapostoli.it/b/b_parola/programma.asp