Comunità Pastorale Santi Apostoli
Tanzania


è tornata alla Casa del padre
Suor Anna Villa

Se ne dà l’annuncio a questa comunità di Cornaredo dove è nata, cresciuta nella Fede e dove ha maturato la sua vocazione di donarsi al Signore e di Servirlo amandoLo nelle persone, annunciando il Vangelo – la Bella Notizia con una testimonianza di vita.
Lo ha fatto in Italia negli ospedali e poi per tanti anni in terra africana: in Kenya tra i Luo e in Tanzania tra i Masai dove, con l’aiuto di molti, ha realizzato anche opere di utilità sociale portando l’acqua (bene essenziale), scuole per l’istruzione, scuole per il lavoro.
Grazie a tutti coloro che l’hanno sostenuta: alla famiglia, cugini, parenti ai volontari, alle associazioni, gruppi, alla sua leva 1936 e a tante, tante altre Persone.
Lode Te Signore Gesù’ che chiami le persone più semplici, umili, normali, per realizzare per amore e con tutto il cuore opere di bene , in Tuo Nome e per la Tua Santa Chiesa.
5 febbraio 2019







TANZANIA
Namanga-Arusha




tutte le foto possono essere ingrandite cliccandoci sopra. Ogni foto ingrandita può essere chiusa cliccando sulla stessa, o aprendone un'altra.

  
il clima consente di stare anche all'aperto; al coperto invece troviamo qualche cosa che conosciamo bene: basta osservare bene dietro i fiori e si riconosce quello che era l'altare della nostra chiesa parrocchiale fino al 2009.

mamme Masai con i loro bambini nella missione di sr Anna in Tanzania insieme ai Masai, vestiti a festa, che frequentano la missione

davanti ad una tipica capanna masai si parla con le mamme e si scherza con i bimbi. Incontro  con un "saggio" del villaggio Masai

si ascoltano i problemi della gente, condividendone la vita una  visita ed una parola di conforto è sempre pronta e molto gradita

la Tanzania è indipendente dal 1962 dopo essere stata sotto mandato britannico dalla fine della prima guerra mondiale, con il nome Tanganika che aveva avuto dal precedente dominio tedesco.
Grande oltre tre volte l'Italia, ha una popolazione di circa tre quqrti quella italiana,però in rapida espansione e per la maggior parte di ceppo bantu (Si suppone che la questa regione sia uno dei luoghi di origine dell'uomo, da cui si sarebbero diffusi i gruppi etnici più antichi dell'Africa: Lungo le coste significative presenze arabe (da antichi coloni) e asiatiche (affluite per via delle piantagioni).
Territorio prevalentemente su altopiani, soprattutto tipo savana, ricco di laghi e fiumi ma non molto fertile; buone tuttavia le piantagioni di caffé, cocco, cotone, arachidi. Alcune zone forestali sono sfruttate, buoni l'allevamento e la pesca.
Buon sviluppo del turismo attirato anche da numerosi parchi nazionali.
Le lingue sonp kiswahili e inglese. Principali religioni l'animista, cristiana e musulmana.
sr Anna con alcune caprette ricevute in dono dai suoi amici Masai, in segno di amicizia e riconoscenza.

ci deve sempre essere tempo per un sorriso ed un gesto affettuoso l'arrivo dei container con vario materiale è un momento importante. Sr Anna con alcune consorelle provvede alla distribuzione bimbo Masai, con il suo tipico costume, che offre a suor Anna un suo piccolo dono


    @ Gruppo Missionario        ◄Pagina del Gruppo►    


luglio 2011 (pag. 312) - invio alla redazione di segnalazioni su questa pagina -
www.comunitasantiapostoli.it/missioni/missioni_tanzania.asp