Parrocchia San Pietro apostolo in San Pietro all'Olmo
Parrocchia Santi Giacomo e Filippo in Cornaredo
Ascolto della Parola

Gruppi di ascolto
della Parola
testi di riferimento
- 6° incontro -


 


Sesto incontro - Giovanni 13, 1-15 + 13,34-35
“Vi ho dato infatti l'esempio, perché come ho fatto io, facciate anche voi”. Pienamente consapevole della sua origine e del suo destino in Dio “sapendo che era venuto da Dio e a Dio ritornava”, Gesù lava i piedi a Pietro (che poi lo rinnegherà), a Giuda (che poi lo consegnerà) e a tutti gli altri (che poi fuggiranno).
Perché possiamo essere davvero fratelli dobbiamo accettare ciò che Dio fa per noi, accettare che Dio ci lavi i piedi, che sia nostro servo.
La comprensibile reazione di Pietro è anche la nostra.
Accettare questo significa accettare un cambiamento radicale nella nostra vita: se Dio ama al tal punto ogni uomo da farsi suo servo, anche io posso provare a seguire il suo esempio, forte di questo amore assoluto per me.

1 Prima della festa di Pasqua Gesù, sapendo che era venuta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò fino alla fine. 2Durante la cena, quando il diavolo aveva già messo in cuore a Giuda, figlio di Simone Iscariota, di tradirlo, 3Gesù, sapendo che il Padre gli aveva dato tutto nelle mani e che era venuto da Dio e a Dio ritornava, 4si alzò da tavola, depose le vesti, prese un asciugamano e se lo cinse attorno alla vita. 5Poi versò dell'acqua nel catino e cominciò a lavare i piedi dei discepoli e ad asciugarli con l'asciugamano di cui si era cinto. 6Venne dunque da Simon Pietro e questi gli disse: «Signore, tu lavi i piedi a me?». 7Rispose Gesù: «Quello che io faccio, tu ora non lo capisci; lo capirai dopo». 8Gli disse Pietro: «Tu non mi laverai i piedi in eterno!». Gli rispose Gesù: «Se non ti laverò, non avrai parte con me». 9Gli disse Simon Pietro: «Signore, non solo i miei piedi, ma anche le mani e il capo!». 10Soggiunse Gesù: «Chi ha fatto il bagno, non ha bisogno di lavarsi se non i piedi ed è tutto puro; e voi siete puri, ma non tutti». 11Sapeva infatti chi lo tradiva; per questo disse: «Non tutti siete puri». 12Quando ebbe lavato loro i piedi, riprese le sue vesti, sedette di nuovo e disse loro: «Capite quello che ho fatto per voi? 13Voi mi chiamate il Maestro e il Signore, e dite bene, perché lo sono. 14Se dunque io, il Signore e il Maestro, ho lavato i piedi a voi, anche voi dovete lavare i piedi gli uni agli altri. 15Vi ho dato un esempio, infatti, perché anche voi facciate come io ho fatto a voi.
[…]
34Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri. Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri. 35Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avete amore gli uni per gli altri».

Calendarietto
12 marzo - Incontro in presenza presso la Chiesa Parrocchiale di Cornaredo alle ore 20:30, dal titolo "Gruppo di Ascolto della Parola... con l'Arte" - (a breve locandina)
29 marzo, lunedì - Quarto incontro: Matteo 13, 31-33 + 5, 13-16 (h. 21) [testo]
19 aprile, lunedì - Quinto incontro: Luca 15, 11-32 (h. 21) [testo]
17 maggio, lunedì - Sesto incontro: Luca 13, 1-15 + 13,34-35 (h. 21) [testo]
4, giugno - Incontro in presenza presso la Chiesa Parrocchiale di Cornaredo alle ore 20:30, dal titolo "Gruppo di Ascolto della Parola... con l'Arte" - (a breve locandina)
     
    @ Gruppi di Ascolto    
    @ Parrocchia di Cornaredo        @ Parrocchia di San Pietro    


novembre 2020 (pag. 40892) - invio alla redazione di segnalazioni su questa pagina -
www.comunitasantiapostoli.it/b/b_parola21/d/terif6.asp
 
gr. 20297