Parrocchia San Pietro apostolo in San Pietro all'Olmo
Parrocchia Santi Giacomo e Filippo in Cornaredo
Unità delle Chiese




Cristiani in preghiera per l'unità dei Cristiani
"Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo" (Matteo 2,2)
18/25 gennaio 2022
- martedì 25 gennaio h 21 -
Chiesa di San Paolo, via Castellazzo, Rho




Come ogni anno dal 18 al 25 gennaio si celebra in tutto il mondo cristiano la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.
Come sappiamo è un’iniziativa internazionale di preghiera ecumenica nata agli albori del secolo scorso in ambito protestante ed è ormai pratica comune in tutto il mondo cristiano pregare in questa settimana per il raggiungimento della piena comunione e unità fra tutti coloro che si professano figli di Dio e quindi fedeli alla Sua volontà: "…. Che tutti siano uno…" GV 17,21.
Il tema scelto quest’anno dalla Chiesa d’oriente incaricata di redigere i testi di preghiera della settimana è: "In oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti per adorarlo" Mt 2, 1-12 e si riferisce alla visita dei Magi a Gesù appena nato.
I Magi, questi studiosi delle stelle, pur provenendo da culture diverse, pur essendo pagani, pur provenendo da paesi lontani avvertirono la necessità di condividere insieme un lungo percorso per andare alla ricerca di questo Re dei Re preannunciato da una manifestazione astrologica straordinaria.
Nulla poteva impedire loro di cercare di conoscere ciò che poteva dare bellezza e splendore alle loro vite. E, guidati dalla stella, giunsero a Betlemme per adorare insieme Gesù…. La loro inquietudine, il loro anelito di infinito li conduce insieme fino a Dio, accompagnati dalla stella.
L’episodio dei Magi è un invito a tutti i cristiani ad essere sempre fraternamente uniti, come membri di un’unica famiglia e ad essere quella stella che illumina il cammino verso Gesù per diventare segno della presenza di Dio in mezzo al suo popolo.
Anche noi cristiani di ogni paese, cultura e tradizione, come i Magi, vogliamo giungere a Betlemme tutti insieme e in comunione, per adorare Gesù ed essere così segno di speranza per l’uomo d’oggi.
I cristiani in Medio Oriente hanno trovato nella ‘stella’un’immagine della vocazione cristiana.
La stella era il segno che ha guidato i Magi da luoghi lontani e da diverse culture verso Gesù bambino, e rappresenta un’immagine di come i cristiani si uniscono in comunione tra loro mentre si avvicinano a Cristo.
I cristiani stessi devono essere un simbolo come la stella, che conduce tutti i popoli verso Cristo. Devono essere il mezzo attraverso il quale Dio guida tutti i popoli all’unità.
Quando i cristiani si trovano alla presenza del Signore e pregano insieme, sono come i Magi che si sono inginocchiati, gli hanno reso omaggio e hanno aperto i loro tesori.
Nella preghiera comune anche noi apriamo i nostri tesori, ci scambiamo doni e diventiamo segno dell’unità che Dio desidera per tutta la sua creazione.

 
da ''InCammino Insieme'' n. 3 del 16 gennaio 2022
 
 

    @ Parrocchia di Cornaredo        @ Parrocchia di San Pietro    

gennaio 2022
pg. 40970 - gr.1649
- invio alla redazione di segnalazioni su questa pagina -
www.comunitasantiapostoli.it/a/a2_unita.asp